CCNL Scuola Pubblica: continua la trattativa sul comparto Istruzione e Ricerca

Aumenti salariali e riforma dell'ordinamento professionale tra le importanti novità

Nei giorni scorsi si è tenuto l'incontro sulla riforma dell'ordinamento professionale del personale tecnico ed amministrativo relativamente al CCNL Scuola Pubblica - Comparto Istruzione e Ricerca 2019-2021.
A tal proposito l'Aran ha previsto due categorie di tecnici:
- il Tecnico di ricerca suddiviso in tre Aree, ossia Operatore, Collaboratore e Specialista;
- il Tecnico e amministrativo suddiviso in quattro Aree, ossia Operatore, Assistente, Funzionario ed Elevate Professionalità.
Ciò al fine di andare incontro a quanto demandato dalle OO.SS. coinvolte.
Circa la parte economica, l'Aran ha previsto la corrispondenza delle prime retribuzioni delle Aree con i livelli attuali al fine di evitare l'erogazione di assegni ad personam nella fase di passaggio tra i vecchi ed i nuovi inquadramenti professionali.
Nonostante le rigidità registrate sul punto, le Parti hanno deciso comunque di proseguire le trattative al fine di dar valore a tutto il personale di settore soprattutto per una crescita salariale rispetto a quella attuale.
A tal proposito fanno altresì sapere, che è stato fissato un ulteriore incontro per il prossimo 7 dicembre in modo da poter continuare il confronto.