Fondo FASDA: attivazione piani sanitari entro settembre

Entro il 30 settembre 2021 è possibile attivare i piani sanitari integrativi previsti da Fondo FASDA.

FASDA è il Fondo integrativo di Assistenza Sanitaria per i dipendenti dei Servizi Ambientali e Funerari, le cui aziende applicano il CCNL Assoambiente o il CCNL Utilitalia.
L’adesione, esclusivamente aziendale, dovrà includere necessariamente tutti i dipendenti in copertura assicurativa e già comunicati con l’invio del modello UniEmens. I due piani sanitari integrativi previsti da Fondo FASDA, qualora adottati, andrebbero ad integrare l’attuale piano sanitario di natura contrattuale.
I piani sanitari integrativi si differenziano per costo e, conseguentemente, per prestazioni sanitarie.
La scelta del Piano è dell’azienda, dovrà essere comunicata al momento dell’adesione e confermata attraverso il pagamento anticipato annuale e/o semestrale.
Esistono due tipologie di coperture assicurative:
- per il periodo 1 gennaio 2021 / 31 dicembre 2021 attivate entro il 30 giugno 2021

- per il periodo 1 luglio 2021 / 31 dicembre 2021 da attivare obbligatoriamente entro il 30 settembre 2021
Gli estremi per effettuare il bonifico sono:
INTESTAZIONE CONTO: FASDA – Fondo di Assistenza Sanitaria dei Dipendenti dei Servizi Ambientali
IBAN: IT 51 W 01030 03286 00000 1737071
CAUSALE: Contributo straordinario per piano sanitario integrativo (specificare Piano 1 o Piano 2, annuale o semestrale)
Per supporto all’adesione, l’azienda può contattare il servizio amministrativo del Fondo FASDA al n. 06 97858962, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 16:00, o all’indirizzo mail amministrazione@fasda.it.